Il Consorzio di tutela

Denominazione d'origine protetta  Dal 28 agosto 2001 il Consorzio per la tutela della Vastedda della valle del Belìce DOP, incaricato con decreto del MIPAAF ai sensi della Legge 21.12.1999 n.526, tutela il patrimonio storico-culturale e produttivo della Valle del Belìce.
Il consorzio di tutela è stato promosso dall’Associazione Regionale Allevatori della Sicilia, dall’Istituto di Zootecnica della Facoltà di Agraria di Palermo, dalla Provincia Regionale di Agrigento, dalla Provincia Regionale di Trapani, dalle Organizzazioni Professionali Agricole e dai Comuni di Santa Margherita Belìce”, Sambuca di Sicilia, Menfi, Sciacca, Partanna e Castelvetrano, nei quali lo squisito formaggio di pecora viene prodotto.
Produttori Vastedda DOP Area di produzione

Vastedda della valle del Belìce DOP  Dal momento della sua nascita, il consorzio riunisce tutti i detentori della tradizione belicina, portando avanti la sua missione rivolta verso la tutela e la valorizzazione del pregiato formaggio ovino a pasta filata.
Sono numerose le manifestazioni che hanno visto la partecipazione della Vastedda della valle del Belìce, come numerose sono le iniziative a cui il consorzio ha dato supporto.
Il riconoscimento più importante ottenuto dal consorzio è stato, senza dubbio, l'inserimento della Vastedda della valle del Belìce nell'elenco dei formaggi a Denominazione d'origine protetta.

 "Con questa nuova Dop viene premiata una lunga storia di saggezza e tradizione contadina nel settore lattiero-caseario. E’ un ulteriore riconoscimento a una terra come la Sicilia in grado di offrirci da sempre un patrimonio enogastronomico di eccellenza, che tutto il mondo conosce e ci invidia"
- commento del ministro dell’Agricoltura Luca Zaia
Risultati del consorzio



Vastedda della valle del Belìce

Denominazione d'origine protetta
  Uno degli strumenti a disposizione del consorzio è sicuramente il sostegno fornito dall'unione europea e dalla regione Sicilia tramite programmi di sviluppo specifici.
L’Assessorato regionale Agricoltura e Foreste della Sicilia ha predisposto il Programma di Sviluppo Rurale (PSR) Sicilia 2007-2013 approvato dalla Commissione Europea con decisione n. CE (2008) 735 del 18/02/2008.
Tra le misure previste dal PSR regionale, vi è la MISURA 133 per il sostegno delle associazioni dei produttori tramite attività di informazione e promozione delle produzioni agricole di qualità”
L’obiettivo specifico dell amisura è proprio l'incremento delle produzioni agricole tutelate da sistemi di qualità e loro valorizzazione sul mercato e nei confronti dei consumatori. Altre informazioni su psrsicilia.it




Vastedda della valle del Belìce


 La fondazione Slow Food contribuisce alla valorizzazione di prodotti enogastronomici e alla tutela delle tradizioni agricole ed produttive di tutto il mondo.
Il lavoro di valorizzazione è articolato in diverse aree di intervento che passano dalla formazione dei produttori al potenziamento del mercato e al miglioramento dei processi produttivi.
Il progetto principale della Fondazione è quello dei presidi. Il loro compito è quello di salvaguardare i prodotti artigianali di qualità come la Vastedda della valle del Belìce.
visita il presidio slowfood.it

Referente produttori del presidio :

Baldo Cucchiara
info@aziendacucchiara.it

Responsabile Slow Food del presidio :

Gaspare Buscemi
farmaciabuscemisnc@farmasicilia.com