Area di produzione

vastedda della valle Belìce

Valle del Belìce


vastedda della Valle del Belìce DOP   La Valle del Belìce appartiene alla parte occidentale della Sicilia, intersezione tra le province di Palermo, Trapani e Agrigento.
In queste terre si estende il corso del fiume Belìce, lungo circa 77 Km, che nasce dove i due rami, Belìce destro e Belìce sinistro si uniscono.
Il fiume Belìce, scorrendo lungo la valle, attraversa un territorio variegato ed eterogeneo. Coltivazioni di grano, ulivo e vite si contrappongono a terreni sabbiosi, palme e acque termali. Tutte caratteristiche naturali che rievocano la storia, antichissima, la quale ha visto fiorire la civiltà sicana e fenicia prima, la civiltà ellenica poi.
Ancora oggi questi territori sono fonte di ricchezze naturali. Qui si produce la vastedda della Valle del Belìce, nelle terre del Gattopardo, con la sua produzione agro-alimentare e i suoi allevamenti autoctoni.
Come specificato nel disciplinare di produzione, tutte le materie prime sono ottenute all'interno di queste area, dalle sue prescrizioni traspare chiaramente l'intento di far prevalere su tutto la tradizione e il legame col territorio.
Disciplinare di produzione Marchio DOP

Belìce


vastedda della valle Belìce

Belìce, deriva dal nome arabo dell'antico castello Bil'ch o Belìch, posto sulla confluenza dei due rami del fiume. Queste le origini del nome del corso d'acqua che solca la valle omonima.
Tuttavia, pochi pronunciano correttamente l'accento grave posto sulla i di Belìce. Non a caso, gli abitanti della zona chiamano il fiume lu Bilìci, sempre con accento sulla seconda vocale.
La contaminazione dell'errata pronuncia è avvenuta ai tempi del terremoto del 1968 ad opera dei media. Televisioni e giornali hanno trasformato la storica denominazione Belìce nella piana e atona dicitura Belice...

Territori

vastedda della valle Belìce


  Le radici della vastedda della valle del Belìce appartengono ai territori dei comuni di Santa Margherita Belice, Contessa, Sambuca, Menfi, Partanna e Montevago.

Oggi, secondo il rigoroso Disciplinare, la zona geografica di allevamento degli ovini, di produzione del latte, di trasformazione e di condizionamento del formaggio Vastedda della valle del Belìce DOP, è compresa nell’ambito dei territori amministrativi dei seguenti comuni:

In provincia di Agrigento:
Caltabellotta, Menfi, Montevago, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita di Belìce e Sciacca.

In provincia di Trapani:
Calatafimi, Campobello di Mazara, Castelvetrano, Gibellina, Partanna, Poggioreale, Salaparuta, Salemi, Santa Ninfa e Vita.

In provincia di Palermo:
Contessa Entellina e Bisacquino limitatamente alla frazione denominata "San Biagio".

vastedda della valle Belìce